NUOVA ZELANDA: Vendemmia verso una raccolta record

Il settore del vino neozelandese attende con fiducia la vendemmia 2011 che si avvia ad una raccolta record. L’associazione dei produttori neozelandesi ha annunciato un volume di raccolta di circa 310mila tonnellate contro le 266mila tonnellate dell’anno scorso. Questa grande produzione è per i produttori neozelandesi motivo di forte preoccupazione se le stime saranno poi confermate e si oltrepasseranno così le 300mila tonnellate di uva, soglia oltre la quale si crea una sovrapproduzione strutturale come già accaduto con la vendemmia 2008.

Sembra però che il rischio di sovrapproduzione strutturale possa essere riequiilibrato dalle vendite di vino in bottiglia che nel 2010 sono cresciute superando le migliori previsioni (crescita del +10% in volume). Gli studi statistici segnalano come le vendite a giugno 2011 dovrebbero attestarsi intorno ad un volume annuale di circa 220 milioni di litri di vino invece che i 205 milioni previsti dai primi studi. Se queste previsioni saranno confermate, nei dodici mesi tra giugno 2010-giugno 2011 le vendite dovrebbero oltrepassare di 30 milioni di litri il volume di produzione della vendemmia 2010, garantendo un significativo smaltimento degli stock. L’unico punto di debolezza della wine industry neozelandese riguarda la quota di vendite di vino sfuso a prezzi ancora troppo bassi, considerato che attualmente il 30% del volume di vendite totali avviene proprio con lo sfuso.

FONTE: Nzherald.co.nz e Vitisphere

Questa voce è stata pubblicata in Nuova Zelanda e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...