GRAN BRETAGNA: Crescono le vendite di vino italiano e spagnolo

Dopo un decennio di calo delle vendite, i vini europei sul mercato della Gran Bretagna nel periodo maggio 2009 – maggio 2010 hanno incontrato una fase di inversione di tendenza. I consumatori inglesi hanno comprato 20 milioni di bottiglie di vino europeo in più rispetto allo scorso anno, a scapito dell’acquisto di vini provenienti da paesi extra-UE ed in particolare di Australia e Cile. Secondo una recente ricerca dell’AC Nielsel, le crescite sono state particolarmente rilevanti per la Spagna e l’Italia, entrambe cresciute del +10% per un totale di 110 milioni di euro. La stessa ricerca mostra anche un calo del -2% delle vendite per la Francia nel corso dello stesso periodo.

Molteplici possono essere le ragioni del nuovo successo del vino europeo su questo mercato, tra cui un rinnovato interesse da parte dei consumatori inglesi per l’autenticità e tradizione di questi vini e un aumento dell’acquisto di vino da consumare a casa con il cibo preparato in famiglia; inoltre una ragione puramente economica assicurata dal vantaggio competitivo offerto dall’Euro rispetto al dollaro australiano che favorisce decisamente le esportazioni. Nonostante le vendite di vino di alcuni dei paesi del “nuovo mondo” come Cile e Nuova Zelanda abbiano conosciuto una forte crescita, questi paesi sono partiti da un livello molto inferiore di vendite rispetto agli USA e all’Australia, che hanno invece dominato il mercato inglese degli ultimi anni grazie ad una competizione giocata su prezzi bassi e forte attenzione al branding del prodotto. Nei mesi tra maggio 2009 e maggio 2010 le vendite di vini australiani sono soltanto lievemente aumentate perdendo quindi il -4% di market share sul mercato inglese, e si attesta ora al 21,2% del totale, mentre gli USA hanno conosciuto una crisi ancora peggiore che gli ha fatto perdere il -6% del proprio mercato inglese. Contestualmente, i vini francesi hanno perso appena il -2% del proprio mercato in Gran Bretagna, mentre si sono avvantaggiate fortemente Italia e Spagna che hanno visto crescere le proprie vendite di 14 milioni di bottiglie di vino italiano e di 8,2 milioni di bottiglie di vino spagnolo. Due paesi del “Nuovo Mondo” hanno egualmente registrato ottime prestazioni con forti crescite sul mercato inglese: la Nuova Zelanda è cresciuta del +35% su questo mercato nel periodo maggio 2009-maggio 2010 e il Cile ha visto crescere le proprie vendite per un totale di 530 milioni di euro.

FONTE: Independent.co.uk

Questa voce è stata pubblicata in Gran Bretagna e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...